1596610444404_0

Sebic si concentra sullo sviluppo e la produzione di veicoli elettrici ed è determinato a fornirti il ​​miglior servizio.

Allora come possiamo capire le tue esigenze?

Primo, sfoglia i nostri prodotti e scegli il tuo modello preferito.

Poi,cerca la consulenza del servizio clienti nell'angolo in basso a destra della pagina e presenta le tue esigenze. Comunicheremo con il team di ricerca e sviluppo dell'azienda e forniremo una serie di piani. COSA POSSIAMO FARE PER VOI! EBIKE, personalizzazione del prodotto

Attenzione!

Siamo un'azienda che serve rivenditori e grossisti. Se si tratta di un'esigenza personale, a volte apriamo il crowdfunding. Se sei interessato, registrati come nostro membro e segui il nostro account Facebook.

Hai una nuova idea di prodotto?

POSSIAMO FARLO NELLA NOSTRA AZIENDA

FRAME AND COMPONENT

CORNICE E COMPONENTE 

ASSEMBLING

MONTAGGIO

PAINTING

PITTURA 

DECAL DESIGN

DISEGNO DELLA DECALCOMANIA

Molte persone chiedono quale servizio e manutenzione è necessario per far funzionare una bici elettrica (eBike). Ecco alcune informazioni di base e suggerimenti generali per far funzionare la tua eBike come un sogno!

Proprio come ogni bicicletta normale, la tua eBike avrà bisogno di una manutenzione ordinaria; tuttavia non lasciarti scoraggiare dalla parte elettrica di questo in quanto generalmente richiederà poca manutenzione.

Molti non eBiker credono che le bici elettriche siano piene di problemi di manutenzione, ma questo semplicemente non è vero. Se tu, l'utente, prendi i passaggi di base per mantenere la tua bici in funzione, non richiederà molto di più di una normale bicicletta. Dopotutto, se tratti bene la tua eBike, ti tratterà bene in cambio.

La maggior parte dei rivenditori fornirà una configurazione completa della bicicletta, il che è importante poiché l'eBike deve essere impostata correttamente in primo luogo per funzionare bene.

Alcuni rivenditori offrono anche un altro servizio gratuito una volta che l'eBike è stata sistemata. Questo è utile e vale la pena approfittarne in quanto possono essere necessari alcuni chilometri prima che i nuovi bulloni vengano inseriti, i cavi per allungarsi, ecc. periodo si può riavvitare tutto e controllare i freni e le marce, ecc. Questo è anche un buon momento per cambiare quella sella terribilmente scomoda, posizionare le barre in modo leggermente diverso e apportare altre piccole modifiche per fornire una guida più confortevole.

Manutenzione dell'eBike

Per ottenere la massima durata possibile dalla tua eBike, puoi eseguire alcuni semplici passaggi per mantenerla da solo, senza recarti regolarmente dal rivenditore. Ecco alcuni suggerimenti generali sul ciclo per aiutarti:

- Mantieni pulita la tua eBike. Se possibile pulirlo dopo ogni uscita con detergenti specifici per bici.

- Non utilizzare un getto di lavaggio o simili in quanto ciò può eliminare il grasso che lubrifica i cuscinetti, comprimerà anche l'acqua negli interni che a sua volta corroderà i componenti essenziali.

- Se si utilizza un tubo ad alta potenza, fare attenzione a non spruzzare acqua troppo vicino ai mozzi, al movimento centrale, alla serie sterzo o in qualsiasi altro luogo normalmente ingrassato.

- Alcuni prodotti bike shine possono lasciare uno strato di protezione sulla vernice, aiutando a mantenere la tua eBike come nuova più a lungo. Attenzione però a non avvicinare questa roba a nessuna superficie frenante!

- Utilizzare un olio per catena decente per mantenere la catena lubrificata dopo la pulizia, assicurarsi che non sia lasciata asciutta. Lubrificante umido in inverno e lubrificante secco in estate. (Il lubrificante umido rimane bagnato, il lubrificante secco si asciuga).

- È possibile lubrificare i cavi con olio spray leggero, preferibilmente uno che si asciughi e lasci uno strato di PTFE. Se si utilizza un lubrificante che rimane umido, durante la prossima uscita la polvere può attaccarsi a questo causando più problemi e può causare il grippaggio del cavo. (Con PTFE si asciuga ma lascia uno strato lubrificante).

- Quando la bici non è in uso cercare di tenerla in un luogo asciutto e al riparo dalle intemperie.

- Mantenere i pneumatici adeguatamente gonfiati. Ciò impedirà l'usura irregolare dei pneumatici. Ti renderà anche la vita più facile poiché la bici rotolerà con meno resistenza. A sua volta il motore funziona meno e la gamma è estesa. Questo può fare più differenza di quanto tu possa pensare. (La pressione dei pneumatici è sempre stampata sul lato del pneumatico).

Manutenzione del motore e della batteria

La maggior parte dei motori in questi giorni sono sigillati o non riparabili, quindi se andasse male verrebbe sostituito piuttosto che riparato, quindi poca manutenzione qui.

È lo stesso con le batterie; tuttavia è possibile adottare misure per prolungare la durata della batteria. Ad esempio tenerlo rabboccato, non lasciarlo scaricare per lunghi periodi di tempo, non lasciarlo sotto il sole cocente per lunghi periodi e anche non lasciarlo al freddo gelido per molti mesi se non viene utilizzato. La maggior parte dei problemi di batteria che incontro sono dove le persone hanno trascurato le loro batterie, o le hanno lasciate per anni e anni prima di tornare da loro aspettandosi che funzionassero come quando erano nuove!

Con la maggior parte delle moderne celle al litio è meglio mantenere la batteria carica. Quindi, anche se percorri solo un ciclo di dieci miglia relativamente breve lungo la strada, è più salutare ricaricare la batteria dopo quella corsa invece di lasciarla correre e ricaricarla di nuovo.

Se la batteria sembra deteriorarsi, la capacità può essere verificata da un buon negozio di eBike dedicato. Supponiamo ad esempio che la batteria si raffreddi molto o la lasci nel capannone per un periodo di tempo prolungato, può beneficiare di un ciclo di condizionamento completo. A tale scopo, scaricare completamente la batteria e ricaricarla di nuovo. Questo dovrebbe riportare la batteria allo stato. Potrebbe valere la pena farlo due volte per esserne sicuri.

I pacchi batteria possono essere costituiti da molte celle e talvolta queste celle si sbilanciano. Molte batterie moderne si mantengono bilanciate correttamente, con un BMS a bordo, (Battery Management System) tuttavia è possibile caricare le singole celle per bilanciarle tutte. Questo dovrebbe essere fatto correttamente da un negozio di eBike decente.

Problemi elettrici, cosa fare?

In caso di guasti elettrici alla tua eBike, contatta il rivenditore da cui hai acquistato la bicicletta. Dovrebbero essere esperti per aiutarti.

Se non si è esperti, non smontare i componenti elettrici. Non rimuovere le coperture di plastica in quanto potresti danneggiare le parti interne e anche invalidare le garanzie; questo dovrebbe essere fatto da un tecnico eBike.

Se decidi di "suonare", assicurati di avere un vassoio magnetico o un modo per contenere bulloni ecc. Poiché i bit potrebbero cadere mentre apri la custodia.

È sempre bene disporre le parti nell'ordine in cui le hai rimosse; in questo modo avrai un'idea approssimativa di come tutto tornerà insieme.

Prima di tornare dal rivenditore potresti voler controllare i connettori elettrici: potrebbe essere un problema davvero semplice. Supponiamo che tu abbia colpito un duro dosso sulla strada e che l'alimentazione si interrompa, controlla che la batteria sia saldamente in posizione poiché potrebbe essersi spostata leggermente sul connettore causando una momentanea perdita di connessione.

Puoi anche assicurarti che tutti i contatti siano puliti e privi di corrosione.

Molte eBike moderne dispongono di una diagnostica a bordo per comunicare al rivenditore cosa sta succedendo in caso di problemi. Alcuni sistemi più semplici sono un caso di sottrazione, in cui ogni componente viene testato fino a quando non viene diagnosticato il componente difettoso.

A volte è semplice come spegnere e riaccendere l'eBike. In questo modo si ripristinerà il controller e si potrebbe ricominciare.

Fai attenzione, tuttavia, che il ripristino implica che si è verificato un problema e dovresti comunque farlo controllare da un tecnico eBike.

Alcune eBike sono più affidabili di altre ea volte sei solo sfortunato; fai quello che puoi per prendersi cura del tuo orgoglio e della tua gioia e godrai di molti anni di felice eBike.

In poche parole: un'eBike non dovrebbe davvero richiedere più manutenzione di una normale bici a spinta, purché la trattiate correttamente.

 

Con così tanti stili, modelli e fasce di prezzo diversi, l'acquisto di una bici elettrica (eBike) può essere un processo scoraggiante.

Per aiutarti nella tua ricerca, ho messo insieme una guida approssimativa per aiutarti a prendere una decisione su quale eBike sarà la migliore per te. Questa è la guida per gli acquirenti di bici elettriche.

 

Piuttosto che sovraccaricarti di troppi dettagli, le seguenti parole sono "Jargon Free" e dovrebbero avere senso anche per il pilota più inesperto, è una semplice guida per coprire i fattori importanti.

C'è molto da coprire, quindi l'ho suddiviso in diverse fasi:

Stile di bici elettrica

Scegli lo stile giusto di eBike per supportare il tuo stile di guida.

Il mercato delle eBike è cresciuto enormemente negli ultimi anni e con esso una moltitudine di stili, design e scopi diversi.
Che vanno da piccole biciclette pieghevoli con ruote a grandi pendolari con ruote; c'è praticamente ogni stile di eBike che l'utente finale potrebbe richiedere.

Per ottenere la giusta eBike dovrai riflettere molto attentamente su quali sono le tue esigenze e aspettative:

- Se stai cercando un'eBike abbastanza piccola da rimanere nel retro dell'auto, un'eBike pieghevole è la risposta.

- Se stai andando al lavoro, dai un'occhiata alle eBike da città / pendolari là fuori.

- Per i fuoristrada dedicati sono disponibili vari stili di eMTB.

- Vai al lavoro durante la settimana ma anche dopo un po 'di fuoristrada nei fine settimana? Un'eBike ibrida sarà proprio la tua strada (e l'alzaia).

- Sono disponibili molti altri stili di nicchia; dagli eTrikes alle macchine da corsa full carbon

- Assicurati di tenere in considerazione sia lo stile che l'usabilità quando cerchi la tua eBike: sebbene un'eBike pieghevole possa sembrare la scelta pratica, se stai pianificando lunghe gite con tratti fuoristrada probabilmente non si adatta alle tue esigenze di guida. Forse guarda invece in un portapacchi adatto per auto.

Esigenze dell'utente

In definitiva, qualunque eBike tu scelga, dovrà soddisfare le tue esigenze. Devi pensare agli aspetti pratici tra le diverse eBike.

Ad esempio: potresti concentrarti su una bici pieghevole con ruote di piccole dimensioni per salire sul retro di un'auto, ma non escludere le eBike non pieghevoli con ruote più grandi; la cartella può essere pratica da piegare e riporre, ma se l'eBike non è pratica nel tuo stile di guida, è meno probabile che la guidi, e alla fine della giornata la corsa è il fattore più importante.

Ogni cliente che vedo ha esigenze diverse. Alcuni possono essere meno agili e necessitano di un ciclo stabile e facile da salire e scendere. In questo caso una bici con telaio ribaltabile che consenta una maggiore sicurezza durante la pedalata e, in caso di arresto improvviso, consenta di abbassare i piedi in modo sicuro e veloce, sarebbe la scelta sensata. Non guardare la bici e pensare "Sembra una bici da donna", guardala e pensa a quanto sarà pratica per te.

Queste sono in definitiva le cose che puoi appianare mentre provi le bici (qualcosa che toccheremo più avanti nell'articolo) ma vale sicuramente la pena considerare anche nelle prime fasi di scelta della tua eBike.

Dimensioni della ruota

Strettamente connesso con i punti precedenti e vitale per la scelta dell'eBike giusta; assicurandoti di avere le dimensioni corrette delle ruote garantirai efficienza e divertimento in parti uguali.

Dovresti avere una buona idea di quale stile di eBike stai cercando ora, ma quali sono le differenze nelle dimensioni delle ruote e quali diverse applicazioni hanno?

Ora potrebbe essere un po 'presto per determinare le dimensioni, ma volevo segnalarlo ora poiché le dimensioni possono anche influenzare lo stile di eBike che stai cercando di acquistare. In realtà le dimensioni dovrebbero essere una delle ultime cose da guardare ma; Parlo con così tante persone che dopo aver parlato di eBike per pochi minuti chiedo: "Di che taglia ho bisogno?".

A questo punto le dimensioni sono meno importanti ma dovresti considerare le diverse dimensioni delle ruote disponibili. Ai vecchi tempi erano disponibili solo una o due dimensioni di ruote. Ma ora che il mercato si è spostato, ci sono molte dimensioni diverse tra cui scegliere.

Mi concentrerò solo sui pochi principali senza entrare troppo nei dettagli.

700c: questa "grande ruota" viene generalmente utilizzata per i lavori stradali. Il diametro maggiore copre fisicamente una distanza maggiore quando viene fatta rotolare in un giro completo rispetto a una ruota più piccola.

700c è presente anche su molte bici da trekking / ibride in quanto possono essere utilizzate sia su strada che fuoristrada, con la differenza principale nella scelta del pneumatico: uno pneumatico ibrido avrà un corpo leggermente più largo di uno pneumatico da strada, con varie dimensioni del battistrada e modelli per adattarsi allo stile di guida.

Anche le eMTB con ruote da 29 ”(o 29er) stanno diventando sempre più comuni, consentendo le stesse capacità di rotolamento e comfort per gli utenti fuoristrada.

26 ": Un'altra dimensione popolare è la ruota da 26". Comunemente utilizzata per la mountain bike, questa ruota è più piccola ma consente un maggiore controllo e una minore flessibilità della ruota fuoristrada rispetto alla sorella maggiore.

Generalmente sono dotati di uno pneumatico più largo e tassellato per la massima trazione e aderenza in condizioni di terreno fradicio. Detto questo, è più comune in questi giorni che i produttori utilizzino una ruota da 26 pollici su una bicicletta da città / pendolare con uno pneumatico da strada più fluido e pressioni di pneumatici più elevate. Ciò consente all'eBike di essere più manovrabile con uno sterzo più leggero ma non compromette la resistenza al rotolamento con pneumatici grandi e ingombranti su strada. Inoltre, alla fine, abbassa anche il centro di gravità, quindi potrebbe essere più adatto per utenti leggermente più bassi.

20 ”: Li troverai su molte bici pieghevoli, dove le ruote più piccole aiutano a mantenere le dimensioni complessive contenute.

Vale la pena ricordare che minore è la dimensione della ruota, minore sarà la distanza che coprirà in un giro, il che può rendere più difficile il lavoro su percorsi più lunghi.

Ci sono molte altre misure di ruote, ma queste sono le più comuni nel mondo delle eBike.

Dove impostare il budget?

Il tuo budget è un fattore importante nella tua ricerca di un'eBike. Con i prezzi che raggiungono facilmente le migliaia, dovresti essere pronto a pagare un po 'di più per un'eBike rispetto a una normale bicicletta a pedali.

Le biciclette elettriche possono costare fino a £ 10.000 +, ma realisticamente la maggior parte di esse parte da circa £ 800 e arriva a circa £ 6000.

La tecnologia aggiuntiva nel motore e nella batteria impone premi aggiuntivi rispetto al costo di una normale bicicletta.

Il positivo è che con l'avanzare della tecnologia e l'abbassamento dei prezzi di base, scoprirai di poter acquistare una macchina affidabile per una somma abbastanza modesta.

Come per qualsiasi cosa in questo mondo, paghi per quello che ottieni, e per le eBike questo significa pagare di più per qualità, autonomia e affidabilità.

Ovviamente non pagare di più per qualcosa di cui non hai bisogno; è facile lasciarsi trasportare dalla ricerca. Il mercato delle eBike è estremamente competitivo; se uno è più costoso di un altro è normalmente per un motivo. Se fosse stata introdotta sul mercato un'eBike troppo costosa, sarebbe stata individuata rapidamente e il produttore avrebbe difficoltà a venderla.

Preparati che il tuo budget fluttui leggermente, se una particolare eBike è leggermente superiore al tuo budget ma realisticamente servirà un lavoro migliore nel fare ciò che vuoi che faccia, non escluderlo.

Sacrificare l'usabilità e la funzionalità a causa di un budget potrebbe finire per costare ulteriormente in termini di riparazioni e sostituzioni.

Guardati intorno e confronta le eBike in diverse fasce di prezzo prima di decidere il budget finale. Non escludere nulla. Sii flessibile.

Ricorda che ottieni quello per cui paghi, ma non essere venduto su funzioni fantasiose per il gusto di farlo.

Attrezzature

L'attrezzatura è importante e torna anche al tuo budget complessivo. Potresti aver impostato una cifra nella tua mente per esempio, diciamo £ 2000, a questo punto potresti aver visto la bici che speri di ottenere. Ma prendi in considerazione accessori come caschi, guanti, indumenti protettivi, borse, scarpe ecc. Queste cose possono sommarsi velocemente!

È anche importante considerare componenti come parafanghi, luci, portapacchi, lucchetto ecc. Potresti scoprire che se ad esempio hai bisogno di una bici da pendolare, alcuni modelli potrebbero già venire con pezzi come i parafanghi, le luci e il portapacchi montati di serie. Questo è l'ideale, poiché il produttore ha selezionato con cura i migliori componenti per la bici e l'attività da svolgere. Spesso possono essere molto migliori dei componenti after-market aggiunti in un secondo momento, potrebbe anche essere più economico acquistare una bici dotata di queste parti.

Il mio consiglio sarebbe di fissare due budget, uno per la moto stessa e un altro per gli accessori, in questo modo non dovrai sacrificare nessuna delle due estremità. Ovviamente alcune cose sono un must per esempio un casco. Ma ricorda alcuni dei componenti che puoi acquistare o aggiornare in un secondo momento, consentendo al tuo budget di essere più flessibile al momento. In questo modo eviti di acquistare cose di cui potresti non aver bisogno e nel tempo ti renderai conto di alcune delle cose essenziali che desideri.

Tipi di motore, dimensioni e portata della batteria

Non approfondirò troppo i diversi tipi di batteria e motore poiché questo verrà trattato in un altro articolo; tuttavia è sicuramente qualcosa da considerare quando si acquista una bici elettrica.

Esistono due tipi principali di motore sul mercato: trasmissione a mozzo e trasmissione a manovella, e funzionano in modi diversi.

L'azionamento del mozzo è un'unità motore montata sulla ruota anteriore o posteriore. Quando l'utente pedala, una scheda di controllo applica l'alimentazione dalla batteria. Questo a sua volta spingerà l'utente dalla ruota posteriore o ti trascinerà dalla ruota anteriore. Il vantaggio di questo sistema è che utilizzi motori di potenza superiore per adattarli al tuo stile di guida. In genere è possibile sostituire i motori per funzionare con controller e batterie diversi, quindi è abbastanza versatile nel suo funzionamento.

La manovella è il punto in cui il motore è montato direttamente nel telaio e si aziona sulla catena stessa. Questo sistema è molto più efficiente poiché l'utente è effettivamente sempre nella marcia perfetta accanto all'unità motore quando pedala in avanti e generalmente richiede una batteria più piccola per funzionare.

Poiché il motore è montato centralmente sulla bici, non renderà più pesante la parte anteriore o posteriore della bici. Un altro vantaggio è che può funzionare meglio in condizioni scivolose, poiché c'è meno possibilità di slittamento delle ruote quando viene applicata la potenza. C'è meno "sbalzo" e la coppia viene applicata in modo più uniforme su tutta la gamma.

Il tuo budget può diventare un fattore importante quando si considera il tipo di unità da scegliere. Le bici azionate a manovella tendono ad essere più costose dell'alternativa azionata dal mozzo, sebbene ci siano motori di azionamento a manovella più recenti che vengono sul mercato tutto il tempo e ho visto alcune bici a manovella più economiche ora disponibili. Se l'affidabilità è la chiave; poi magari andare con qualcosa che è stato provato e testato sul mercato per un po '. Per me personalmente vendo solo bici a manovella, sono uno dei sistemi più affidabili sul mercato, a mio parere preferisco il modo in cui si sentono quando sono in uso, è una guida molto più naturale con meno sbalzi e credo che si comportino molto meglio anche sulle colline più ripide.

La soluzione migliore è provare entrambi i sistemi e vedere di persona quale funziona meglio per le tue esigenze. Non dimenticare di provare la bici elettrica su una collina difficile!

Per quanto riguarda le batterie, questa è probabilmente la parte in più rapida evoluzione di un'eBike, con nuove tecnologie per le batterie che arrivano sul mercato tutto il tempo. Ci sono molti tipi, i più popolari sono le celle al litio. Queste sono più leggere delle vecchie batterie Ni-cad e generalmente durano per periodi di tempo più lunghi.

Anche in questo caso questo è un altro argomento tutti insieme e verrà spiegato in dettaglio in un altro articolo.

Maggiore è la capacità della batteria, maggiore sarà l'autonomia.

Sii realistico sul numero di miglia che coprirai, perché man mano che aumenti l'autonomia, più pesante e ingombrante può diventare la batteria. Ricorda, tu come pilota ti trascinerai dietro questo peso extra. Parlo di volta in volta con i clienti che desiderano la "batteria più grande" perché sulla carta la capacità maggiore è migliore. Tuttavia, quando chiedo: "Realisticamente quante miglia stai facendo?" Molto spesso non è nemmeno il 50% dell'autonomia totale delle batterie. Detto questo, è sempre bello avere un sacco di batterie nella gamma di batterie quando si è in giro in modo da avere la tranquillità di non essere lasciati a corto.

Il mio consiglio sarebbe: non confonderti leggendo troppo su tutti i diversi tipi di motore e batterie, la cosa principale che vuoi cercare è il funzionamento e l'autonomia. Prova alcuni stili diversi, determina la tua gamma e scegli quello che ti si addice meglio.

Prova di guida

Questa è la parte divertente! È anche la parte più importante di tutte.

Devi, sottolineo DEVE andare e provare alcune eBike diverse prima di prendere la tua decisione. Dopotutto se non li provi non saprai come si sentono e come funzionano.

Con così tante varietà diverse là fuori, provane alcune, non una o due, ma POCHE per ottenere un buon confronto. Se non ne provi diversi, potresti perderti quello perfetto per te.

Durante il test di guida:

- Prova l'eBike con diverse marce e diversi livelli di assistenza (se ha opzioni) e in quante più combinazioni possibili in modo da avere una buona sensazione per la bici.

- Non va bene andare su e giù per il marciapiede per prendere una decisione. Sali su una fottuta collina, su dossi, sali e scendi un paio di volte, raccoglilo, senti il ​​peso, prova le marce, i freni ecc.

- Fai un buon test generale per assicurarti che soddisfi le tue aspettative.

- Prova uno che è al di sotto del tuo budget e un altro al di sopra del tuo budget in modo da poter vedere cosa stai ottenendo per i tuoi soldi. Potresti scoprire che quello più economico soddisfa le tue esigenze, oppure potresti scoprire che quello più caro ti supporterà meglio nel corso della sua vita complessiva.

Questo ti darà anche la possibilità di parlare con i rivenditori; imparerai molto di più in questo modo che leggere te stesso come fa il rivenditore ogni giorno. Ogni rivenditore dirà che la sua eBike è la migliore, ma dovrebbe essere in grado di guidarti ulteriormente e sottolineare caratteristiche che potresti non aver notato sulla carta. Per questo motivo, rivolgiti a un paio di rivenditori diversi e individua nella tua mente l'eBike che fa per te.

Supporto e backup

Il supporto e il backup sono essenziali per il tuo acquisto. Questo ci riporta anche a visitare diversi rivenditori per valutare chi pensi si prenderà cura di te a lungo termine. Non va bene acquistare una nuova eBike se più avanti si incontra un problema e non si ha alcun supporto.

Ogni garanzia del produttore è diversa; l'importante è acquistare qualcosa che abbia una sorta di garanzia in caso di problemi. Troverai spesso garanzie separate per le parti elettriche dell'eBike, il telaio e i componenti. Questi variano, ma generalmente troverai una garanzia di 2 anni sull'impianto elettrico e 5 anni o addirittura una garanzia a vita sul telaio, ecc.

Assicurati di leggere le scritte in piccolo: una garanzia del produttore per "difetti nei materiali" è totalmente diversa da una "garanzia senza cavilli". 

Inoltre, tieni presente che la batteria potrebbe avere una garanzia sull'arco di tempo insieme a una garanzia sul ciclo di carica. Ad esempio, potrebbe avere solo 6 mesi ma se ha coperto più cicli di ricarica rispetto a quanto dichiarato dalla garanzia non potrebbe essere accettato.

Diffidare dei produttori che offrono garanzie molto limitate o brevi, questo suona un campanello d'allarme che loro stessi non hanno fiducia nell'affidabilità del prodotto.
Quasi tutte le garanzie sono limitate in quanto, in fin dei conti, un'eBike è una parte in movimento; i bit si consumeranno nel tempo e la batteria alla fine perderà capacità.

Il mio consiglio è di acquistare da un posto dove puoi tornare in caso di problemi, con uno showroom fisico che puoi visitare personalmente piuttosto che fare numerose telefonate e scherzare con l'imballaggio della bici e la consegna per la restituzione. Forse guarda i luoghi che possono anche riparare la tua bici per mantenerla in ordine a lungo termine.

Assistenza e manutenzione -

Ovviamente qualsiasi eBike avrà bisogno di manutenzione ordinaria, tuttavia non lasciatevi scoraggiare dalla parte elettrica di questa in quanto generalmente richiede poca manutenzione.

Molti non eBiker credono che una bici elettrica sia piena di problemi di manutenzione, ma questo semplicemente non è vero. Se tu come utente prendi i passaggi di base per mantenere la tua bici in funzione, non richiederà molto di più di una bici normale. Dopotutto, se tratti bene la tua eBike, ti tratterà bene in cambio.

Tuttavia, le basi per ora sono mantenere la bici pulita. Assicurarsi che tutti i contatti elettrici siano privi di corrosione. Vale anche la pena far revisionare l'intera bici come e quando ne ha bisogno e mantenere intatto un registro di servizio (questo ti aiuterà se mai venirai a vendere l'eBike più avanti).

La maggior parte dei rivenditori fornirà una configurazione completa della bicicletta, il che è importante, poiché l'eBike deve essere impostata correttamente in primo luogo per funzionare bene.

Alcuni rivenditori offrono anche un altro servizio gratuito una volta che l'eBike è stata sistemata. Questo è utile e vale la pena approfittarne in quanto possono essere necessari alcuni chilometri prima che i nuovi bulloni vengano inseriti, i cavi per allungarsi, ecc. periodo si può riavvitare tutto e controllare i freni e le marce, ecc. Questo è anche un buon momento per cambiare quella sella terribilmente scomoda, posizionare le barre in modo leggermente diverso e apportare altre piccole modifiche per fornire una guida più confortevole.

La maggior parte dei motori in questi giorni sono sigillati o non riparabili, quindi se andasse male verrebbe sostituito piuttosto che riparato, quindi pochissima manutenzione qui.

È lo stesso con le batterie; tuttavia è possibile adottare misure per prolungare la durata della batteria. Ad esempio tenerlo rabboccato, non lasciarlo scaricare per lunghi periodi di tempo, non lasciarlo sotto il sole cocente per lunghi periodi e anche non lasciarlo al freddo gelido per molti mesi se non viene utilizzato. La maggior parte dei problemi di batteria che incontro sono dove le persone hanno trascurato le loro batterie, o le hanno lasciate per anni e anni prima di tornare da loro aspettandosi che funzionassero come quando erano nuove!

In poche parole, un'eBike non dovrebbe davvero richiedere più manutenzione di una normale bici a spinta, purché l'utente la tratti nel modo giusto.